Il farmacista non è un mero venditore di farmaci bensì un professionista della salute e del benessere della persona. Tutti i giorni chi accusa un problema di salute o un malessere può entrare nella mia farmacia ed esporre il suo problema.

La mia farmacia dispone di un ampio parcheggio ed è aperta con orario continuato dalle 8 alle 19,30, undici ore e mezza in cui poter disporre dei consigli di esperti farmacisti.

Molti clienti sono disposti a percorrere qualche chilometro in più per trovare personale affidabile e qualificato. Sono molto contenta di poter essere il punto di riferimento per molti in fatto di salute e benessere, per questo motivo ogni giorno do il massimo nella mia professione, con l’impegno di continuare a migliorarmi giorno dopo giorno.

I farmaci che vendo sono tanti e tante sono le regole per venderle. Nella mia farcia è possibile trovare farmaci di libera vendita contenenti vitamine fino ai medicinali con obbligo di ricetta. In ogni caso è bene tenere in considerazione sia gli effetti positivi dei farmaci sia quelli negativi.

Il mio ruolo è proprio quello di ricordare a ogni cliente tutto ciò che comporta l’assunzione di un farmaco. Ecco il motivo per cui è essenziale avere una preparazione di un certo livello. Il ruolo del farmacista, quindi, non si limita alla vendita del farmaco ma alla consapevolezza di cosa può comportare la vendita di quel farmaco e degli effetti positivi e negativi di ogni prodotto, con lo scopo di migliorare il benessere e la salute della persona.

Il mio approccio professionale affonda le sue radici nell’umiltà, nell’onestà e nel rapporto con le persone, per comprendere affondo le esigenze di ogni cliente. La mia più grande soddisfazione è vedere un cliente felice per essere stato ascoltato e per aver risolto il suo problema.

Cosa fa un farmacista?

Per me la professione del farmacista corrisponde a uno stile di vita: professionalità e passione, sempre.

Non amo i pettegolezzi, che rischiano di essere deformati e tramutati in false testimonianze. Amo la sincerità e non amo lo scontro, preferisco chiarire pacificamente, parlando e discutendo con conoscenti e amici. Il rapporto tra le persone per me si basa sulla fiducia reciproca e chi mi conosce davvero, sa di poter contare su di me.

Chiaramente, non siamo tutti uguali e chi si trova dall’altra parte del banco può avere un pensiero e un approccio totalmente diverso dal mio. Cerco di soddisfare ogni richiesta del cliente basandomi sui miei studi e sulla mia esperienza.

Talvolta la rigorosità del mio lavoro viene accompagnata dall’emozione, è qui che medicina ed empatia si incontrano e si cerca di ascoltare anche con il cuore, guardando il problema anche da altre prospettive.

La farmacia è il presidio sanitario più facile da raggiungere anche solo con una telefonata, i dubbi sono tanti e nella mia farmacia o attraverso un semplice messaggio è possibile fornire tante risposte anche alle mamme preoccupate. Quando si parla di salute non è sempre semplice gestire e raccontare il problema, soprattutto se si tratta del proprio bambino.